HOME PAGE

PAGINA SOMMARIO

SERVIZI

 

ECOGESTIONE AZIENDALE

Offerta di consulenza per l'attuazione delle misure di tutela riguardanti il miglioramento della Sicurezza nei luoghi di lavoro e nell'ambiente esterno.

Con l'emanazione del Decreto Legge n. 626/94 si Ŕ voluto attivare in tutti i luoghi di lavoro un sistema di prevenzione e protezione in grado, partendo dal coinvolgimento di tutti i soggetti aziendali, indipendentemente dalla loro funzione e nell'ambito delle proprie competenze ed attribuzioni, di partecipare al raggiungimento degli obiettivi generali di sicurezza e di autotutela.

Questa nuova concezione della sicurezza introduce, accanto alla prevenzione tecnologica della previgente normativa, i nuovi principi della prevenzione soggettiva e della prevenzione organizzata e procedurizzata.

In particolare il citato decreto legislativo introduce:

* una maggiore puntualizzazione delle responsabilitÓ;
* la costituzione del Servizio di Prevenzione e Protezione;
* la nomina di determinati soggetti addetti alla prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro: responsabile del Servizio di prevenzione e protezione, medico competente, addetto prevenzione incendi, addetto evacuazione pronto soccorso;
* la elezione o designazione del rappresentante della sicurezza dei lavoratori;
* la valutazione dei rischi;
* la formalizzazione di determinati documenti;
* la obbligatorietÓ della informazione e formazione dei lavoratori;
*il mantenimento e l'aggiornamento dei principi di sicurezza in occasione di modifiche tecniche, organizzative e del personale.

PROPOSTA

Con questa nuova impostazione e tenendo conto delle analogie che esistono fra la prevenzione nei luoghi di lavoro e la protezione dell'ambiente Ŕ utile e conveniente, per le aziende, affrontare le due questioni con un approccio globale e strutturato secondo i sistemi di "ECOGESTIONE AZIENDALE".

Infatti non Ŕ pi¨ possibile affrontare le molteplicitÓ delle disposizioni legislative normative ricercando, di volta in volta, il consulente occasionale e pi¨ conveniente in grado di assolvere allo specifico obbligo sporadico, periodico o legato a prescrizioni degli organi di vigilanza.

Con il sistema di ECOGESTIONE GLOBALE che Le proponiamo Ŕ possibile invece ottenere:

- una visione globale dei problemi della sicurezza nei luoghi di lavoro e di tutela ambientale;
- una maggiore responsabilizzazione del consulente;
- una attenta conoscenza delle responsabilitÓ dell'imprenditore e delle deleghe possibili;
- la individuazione e realizzazione delle prioritÓ tecniche ed organizzative, in ordine alla gravitÓ del pericolo e alle responsabilitÓ dell'imprenditore;
- proficui rapporti di fiducia fra imprenditore e consulente in grado di offrire al sistema azienda, non solo servizi diretti, ma tutti i suggerimenti e le indicazioni necessari per lo sviluppo dell'azienda in un rapporto corretto con l'ambiente;
- un sostanziale risparmio economico ricavabile, sia dalla realizzazione delle misure di tutela strettamente necessarie e conformi alle normative vigenti, che della riduzione degli infortuni e delle malattie professionali e del relativo premio INAIL.

DESCRIZIONE DEI SERVIZI

I servizi di consulenza proposti sono quelli richiesti dalle normative vigenti e necessari per realizzare un sistema di gestione globale in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e tutela ambientale:

1.      l'assistenza tecnico giuridica nella predisposizione di eventuali deleghe in materia di sicurezza e ambiente;

2.      la predisposizione dei documenti necessari per ogni momento di consultazione dei Rappresentanti della Sicurezza;

3.      l’assunzione della funzione di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi da parte di un nostro tecnico; il nostro servizio prevede peraltro anche il controllo sulla corretta realizzazione delle misure tecniche proposte;

4.      la valutazione e la individuazione dei fattori di rischio in ogni posto di lavoro per verificare il rispetto delle misure di tutela previste dalle normative vigenti;

5.      la valutazione sarÓ comprensiva di una misurazione strumentale in ogni postazione con video terminale;

6.      gli eventuali aggiornamenti del documento finale sulla valutazione dei rischi secondo i criteri previsti dal D. Legs. 626/94;

7.      la predisposizione di materiale informativo e formativo per i lavoratori in cui saranno riportate le principali nozioni di sicurezza e sanitarie richieste dal D. Legs. 626/94;

8.      la elaborazione di procedure di sicurezza in materia di prevenzione incendi, pronto soccorso ed evacuazione;

9.      l'organizzazione e la partecipazione alla riunione annuale periodica di prevenzione (nei casi previsti);

10.    il parere tecnico sull'acquisizione di nuove macchine, attrezzature e/o locali di lavoro;

11.  la scelta dei migliori dispositivi di protezione individuale e collettiva;

12.  la tenuta e l'aggiornamento della situazione infortunistica aziendale compreso il supporto tecnico nella predisposizione delle denunce di infortunio o di malattie professionali;

13.  l'aggiornamento della valutazione rischio "rumore" compresa la ripetizione di indagini fonometriche qualora si riscontrino modifiche strutturali organizzative;

14.  la predisposizione e la gestione di tutti gli atti amministrativi, quali comunicazioni, autorizzazioni permessi e domande, in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e tutela ambientale (denuncia rifiuti, scarichi idrici, inquinamento atmosferico, inquinamento acustico);

15.  l'invio di informazioni ragionate in merito a nuove disposizioni legislative in materia di sicurezza e ambiente;

16.  l'assistenza tecnico legale in merito ad eventuali ricorsi o memorie difensive sia di natura amministrativa che penale;

17. l'assistenza tecnica in occasione di visite di controllo da parte degli organi di vigilanza;